Detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica.

Detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica.

Detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica.

In questo caso non è sufficiente sostituire i soli infissi, (che dovranno avere dei requisiti ben precisi,
e non essere al di sotto di certi parametri di Trasmittanza Termica)
Ma debbono contribuire anche altri fattori quali:

– Riqualificazione dell’impianto di riscaldamento (con eventuale inserimento di valvole ai calorifici)

– Si dovrà documentare e certificare l’impatto dei lavori che tramite un tecnico qualificato, dovrà redigere
una relazione dettagliata dei vari interventi e misurare il risparmio energetico ottenuto dalle migliorie

– Asseverazione della Trasmittanza termica dei vecchi infissi

– Asseverazione della Trasmittanza termica dei nuovi infissi, con tutti i parametri richiesti, per ogni singolo
infisso.

– Il rapporto deve essere trasmesso (da un tecnico abilitato) al sito Enea esclusivamente per via telematica,
entro e non oltre 90 giorni dalla fine dei lavori, assieme a tutte le informazione sui nuovi impianti, le schede
tecniche dei prodotti installati, la certificazione del risparmio energetico e le ricevute dei bonifici per il
calcolo della detrazione spettante.

– La ricevuta telematica d’inoltro, deve essere abbinata alla dichiarazione dei redditi, assieme al resto della
documentazione

La detrazione fiscale del 65% per il risparmio energetico, prevede un’aliquota Iva diversificata, poiché
una parte è al 10% e un’altra parte al 22%.

Per la manodopera ” spese professionali ” e l’equivalente sul costo dei materiali, verrà applicata l’iva al 10%
mentre per il restante importo l’Iva applicabile è al 22%.
Il costo della manodopera ” spese professionali ” dovranno essere chiaramente specificate in fattura.

Esempio: Ipotesi di spesa: 10.000 euro
Costo dei materiali € 8000,00
Costo della manodopera € 2000,00

Su 2000,00 euro L’Iva è al 10% (costo della manodopera)
Su altri 2000,00 euro L’Iva è al 10% (corrispettivo della manodopera, sottratto al costo dei materiali)
Su 6000,00 euro L’Iva è al 22% ( importo restante del costo materiali)

Totale importo Iva compresa € 11.720,00

Il beneficiario potrà detrarre l’importo di 7.618,00 in 10 rate annuali da 761,80 (reddito permettendo)

Il pagamento (sia di acconto, che di saldo) dovrà essere effettuato solo ed esclusivamente con bonifico
Bancario, facendo riferimento ai dati della fattura, ed alla causale,
Legge 296/2006 per il Risparmio Energetico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.climainfissi.com/wp-content/uploads/2019/03/infissi-in-alluminio-01-1.jpg);background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 165px;}